Risotto ai Finferli

risotto ai finferli 2

Oggi un risottino con i finferli che ho raccolto sabato in Austria, purtroppo quest’anno la raccolta è stata scarsa, un po’ per mancanza di tempo e un po’ perché i funghi sono arrivati tardi. I finferli (Cantharellus cibarius, comunemente chiamati con molti nomi diversi, come gialletti o gallinacci) sono degli ottimi funghi, anche più buoni dei porcini, che potete trovare in montagna in estate e autunno. Trovarli è bellissimo, si vedono queste eleganti famigliole di funghi giallo-arancio spuntare dal verde vivace del muschio, ogni volta è un’emozione! Per il momento vi propongo il modo più classico per servire i finferli: il risotto.

Difficoltà

Facile

Tempo

30 minuti

Ingredienti

  • 320 gr di riso Carnaroli
  • 200gr di finferli già puliti
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 1 scalogno
  • 1 spicchio di aglio
  • brodo vegetale
  • prezzemolo
  • una noce di burro
  • due cucchiai di grana grattugiato
  • olio evo
  • sale
  • pepe

Procedimento

Soffriggere lo scalogno, aggiungere i finferli già puliti e cuocerli una decina di minuti con l’aglio. Mettere il riso, lasciarlo tostare e poi sfumare con il vino bianco, far evaporare completamente il vino. Togliere l’aglio, portare a cottura aggiungendo brodo caldo all’occorrenza. Aggiustare di sale e pepare. A fuoco spento aggiungere una noce di burro, il grana e il prezzemolo tritato, mescolare accuratamente.

Consiglio: non servire troppo caldo, i profumi dei finferli si esaltano meglio se tiepidi.

Annunci

2 thoughts on “Risotto ai Finferli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...